Come separare i rifiuti,domande frequenti

DOVE VANNO MESSI I PIATTI, BICCHIERI E POSATE DI PLASTICA?
Solitamente vanno buttati nel secco non riciclabile, poiché essendo usa e getta sono generalmente sporchi ed imbrattati e la plastica di cui sono fatti è difficilmente recuperabile. Oggi ci sono in commercio anche bicchieri in plastica trasparente (con il simbolo PP), sono morbidi al tatto e se puliti possono essere differenziati tra gli imballaggi in plastica. Il consiglio rimane sempre di utilizzare le classiche stoviglie, si risparmia denaro – si risparmia petrolio – si risparmiano le discariche.

DOVE VANNO MESSI I TAPPI IN METALLO?
Tappi di bottiglia e coperchi di vasetti, se principalmente in metallo, vanno differenziati nel bidone della plastica e lattine. Il consiglio è quello di lavare sempre i contenitori a contatto con i cibi prima di differenziarli, questo è utile per una gestione “senza odori” dei materiali che separiamo in casa. 

DOVE VANNO MESSE LE CONFEZIONI DEL LATTE E DEI SUCCHI DI FRUTTA?
Vanno sciacquate, schiacciate e differenziate insieme a carta e cartone. Se i contenitori sono dotati di tappo in plastica, possiamo lasciarlo comunque, ci sarà utile per evitare eventuali “cattivi odori”.

DOVE VANNO MESSI SACCHETTI E CARTE DELLE MOZZARELLE, DEGLI AFFETTATI E GENERALMENTE QUELLE SPORCHE?
Solitamente vanno buttati nel secco non riciclabile, durante l’estate è utile richiudere il tutto in piccoli sacchetti prima di gettarle nel sacco grande del rifiuto.

DOVE VANNO MESSI LE DEIEZIONI DEGLI ANIMALI DOMESTICI?
Lettiere per gatti e feci dei cani possono essere inserite nell’umido organico solo se in modica quantità, per grandi produzioni si utilizza il sacco del secco non riciclabile.

 

COME SEPARARE I RIFIUTI